Come, quando e in che modo conviene attivare il processo di passaggio al cloud, valorizzandolo al massimo e evitando i rischi.

Il cloud ha rappresentato negli ultimi anni uno strumento che ha garantito resilienza e continuità operativa, rendendo i modelli di lavoro più fluidi e facilitando la diffusione delle informazioni all’interno delle organizzazioni.

Grazie al cloud, le imprese possono applicare soluzioni che permettono la crescita del proprio business, ottimizzando i processi operativi, innovando l’offerta di prodotti e servizi e trasformando i modelli organizzativi.

Ma perché spostare i propri processi su cloud?

Per tre motivi principali: flessibilità, sicurezza delle informazioni, fruizione del dato più agile.

 

 

Da SAP BW a SAP Datasphere

SAP BW e SAP BW/4HANA sono tecnologie che operano on-premise o su cloud privato.
Il passaggio a una soluzione cloud nativa può inoltre aiutare ad accelerare l'innovazione, migliorare l'agilità e ridurre i costi sfruttando la scalabilità, l'affidabilità e la sicurezza della nuvola.

In questo, SAP Datasphere rappresenta una soluzione allo stesso tempo di continuità e evoluzione rispetto alle soluzioni legacy SAP: mantenendo l'integrazione completa con l'ecosistema SAP estende le proprie capacità di acquisire informazioni dai sistemi sorgente e si apre all'integrazione con tool di terze parti.

 


Affrontare la transizione in modo semplice: il valore dell’approccio SDG

SDG supporta i clienti nella migrazione delle applicazioni analitiche in modalità replatforming o di ridisegno con le moderne logiche cloud-ready.

Il passaggio al cloud, per quanto offra numerosi vantaggi, non è privo di rischi. L’esperienza di SDG permette di fornire al cliente il supporto fin dalle prime fasi per ridurre i rischi intrinseci del paradigma cloud facendo leva invece sulla massimizzazione dei vantaggi derivanti da una scelta ragionata e orientata ad un modello business-driven.

L’approccio metodologico di SDG prevede una gestione end-to-end, integrando i processi di elaborazione dei dati con i processi di business propri di ogni settore: questa sinergia permette di creare soluzioni specifiche che generano il massimo ritorno per il cliente.

Con il metodo sviluppato da SDG Group, le aziende possono fin da subito trarre vantaggio dalle sue numerose funzionalità del cloud, riducendo al contempo i rischi di migrazione e le tempistiche di uno switch totale e discontinuo.

 

 

Scopri tutte le fasi dell’approccio SDG nel paper!